Accedi   
Le Notizie sul mondo dei prodotti per pulire
23
COLPIRE GLI SPRECHI : IL CALCARE

 

Il consumo medio giornaliero di acqua per ciascuna famiglia viene calcolato in circa 220 litri/giorno.

Proviamo a considerare i consumi per le varie operazioni :

 

  • acqua per uso alimentare ( bere e cucinare )

  • igiene della persona ( igiene al mattino, docce o vasche )

  • elettrodomestici ( lavatrice, lavastoviglie )

  • lavaggio dei pavimenti e degli ambienti

  • innaffiamento

  • scarichi del wc

 

Ci rendiamo conto che l'impiego alimentare è di gran lunga il più limitato, e pensare che l'acqua è tutta potabilizzata. Credo che questo fatto aiuti a comprendere la necessità di un uso “ intelligente “ delle risorse idriche.

Abbiamo visto che gran parte dell'acqua serve per la detergenza, della persona e dalla casa; ad aggravare le cose interviene un fattore : i sali disciolti nell'acqua, che possono portare a incrostazioni ( calcare ), ingiallimenti ( ruggine ), o altre colorazioni ( es.il nero del manganese ).

Tali incrostazioni sono la causa di un precoce invecchiamento delle attrezzature, e, essendo isolanti termici, provocano un abbassamento dell'efficienza degli impianti, con conseguente aumento dei consumi energetici.

Una resistenza elettrica di una lavapiatti industriale può consumare fino a 6 Kilowatt, ma se è coperta da 1 mm di calcare, consumerà il 25% di energia in più. Moltiplicate questo per ogni lavaggio, per ogni turno di lavoro, per ogni giorno lavorativo, per rendervi conto dello spreco di corrente elettrica. Ricordo che le resistenze elettriche sono anche nella lavabiancheria, e nei boiler per l'acqua calda, nelle macchinette per caffè, ecc.

Inoltre, la presenza di calcare impedisce l'azione dei detergenti, costringendo ad aumentarne il dosaggio, in certi casi, fino a tre volte!

Non solo, ma dovremo far ricorso a prodotti anticalcare per la disincrostazione degli impianti, o per togliere le antiestetiche gocce dai rubinetti e dai vetri doccia....

Ma c'è dell'altro, non tutti sanno che i normali disinfettanti perdono molta della loro efficacia in presenza di calcare, divenendo, in tal modo, una spesa praticamente inutile.

 

 

 

Azioni:E-mail |

Montechimica S.r.l.
Via Fonda n.1 – 51018 PIEVE A NIEVOLE (PT)
Tel. (0572) 79.576 - Fax (0572) 910.736
Cod. Fisc. Part. IVA e Reg. Impr. PT01045980479
REA Pistoia 114642 - Cap. Soc. € 10.400